7 MODI per GUADAGNARE online un REDDITO PASSIVO

Guadagnare mentre dormi

«Chi dorme non piglia pesci». Quante volte hai sentito questa affermazione?

In parte è vero, infatti se dormi soldi non ne farai mai. Quindi sveglia!

Il tuo obiettivo dovrebbe essere quello di far soldi anche mentre dormi, e creare un business che generi profitti 24h su 24h.

Questo tipo di business si chiama: reddito passivo

Capire realmente il significato di queste due parole, ti consentirà di aggiungere al tuo reddito attivo (lavoro in cui è necessaria costantemente la tua presenza) un’entrata aggiuntiva, e persino passare da dipendente a imprenditore.

In quest’articolo ti spiegherò quali sono i 7 modi per guadagnare online che potrai avviare.

Aprire un sito di intermediazione (Directories)

Questa tipologia di siti sono chiamati in gergo tecnico “directory” cioè siti di servizi che si inseriscono nella transazione economica di due entità (es. Alberghi-Turisti, Medici-Pazienti, ecc…).

Matrimonio.com

Matrimonio.com sito di riferimento per le future coppie di sposi

Gli attori in gioco sono 3:

  1. Venditore (di servizi o prodotti)
  2. Acquirente
  3. L’intermediario (il tuo sito)

Qui di seguito trovi un elenco di siti famosi:

Cosa hanno in comune tra di loro?

Questi siti si assumono solo in minima parte il rischio legato all’andamento del mercato. Il grosso rischio è lasciato nelle mani degli inserzionisti.

L’intermediario è come il banco di un casinò che, indipendentemente da chi un profitto dalla transazione, percepisce una commissione.

L’opportunità derivante da questa tipologia di business è quella di diventare sito di riferimento in uno specifico settore.

Aprire un E-Commerce

Avviare un business online di E-commerce significa aprire un negozio online.

E-Commerce: negozio online in cui vendere prodotti o servizi

Esistono due tipologie di prodotti vendibili online: fisici o digitali.

Nel primo caso vendi prodotti fisici come ad esempio scarpe, gioielli, merendine, ecc.. Insomma tutto quello che puoi toccare con le mani.

Si classificano invece come prodotti digitali tutti quei prodotti non tangibili: canzoni scaricabili, guide, e-book (libri digitali), ecc…

La cosa fondamentale è che un sito per essere definito come E-commerce, debba prevedere la possibilità di acquistare uno o più prodotti o servizi.

Vendere su un Marketplace

Un Marketplace è un negozio online in cui si da la possibilità ad un venditore di mettere in vendita i propri prodotti fisici o digitali.

Su internet esistono migliaia di Marketplaces, che differiscono per tipologia di utenti e mix di categorie merceologiche proposte.

Il marketplace più famoso è sicuramente Amazon ma ne esistono molti altri.

Marketplace

Marketplace: sito in cui possono vendere diversi venditori

Vendere su questo tipo di piattaforme consente di incassare sin da subito, poiché questi siti raggiungono milioni di visitatori ogni giorno.

La differenza principale tra il creare un tuo e-commerce e vendere sui marketplaces, è che per il primo hai degli alti costi di avvio e manutenzione del progetto. Per il secondo dovrai sottoscrivere un abbonamento mensile e pagherai esclusivamente una commissione sul venduto.

Entrambi hanno dei PRO e dei CONTRO; il mio consiglio è quello di decidere in base alla tipologia di prodotto (e marginalità) se vendere sul proprio e-commerce, solo sui marketplace, o su entrambi i canali di vendita.

Creare un Marketplace

Creare un Marketplace

Esistono software che ti consentono di creare un Marketplace in cui gli utenti possono acquistare e vendere prodotti o servizi.

E se anziché vendere sui Marketplaces, ne creassi un tuo? Fino a qualche anno fa la realizzazione di una piattaforma di questo tipo richiedeva uno sforzo economico importante. Negli ultimi anni le soluzioni a tua disposizione sono molteplici, e alcune aziende hanno realizzato soluzioni pronte per consentirti di realizzarne uno in poco tempo.

In questo modo ad un prezzo contenuto potrai lanciare sul mercato uno spazio per i venditori.

Un esempio che mi piace citare salito alla ribalta in quest’ultimi anni è ManoMano.it, un marketplace dedicato ai venditori di prodotti per il fai da te e giardinaggio. La startup nata in Francia nel 2013, e supportata nella sua crescita da diversi fondi d’investimento, attualmente fattura 620 milioni di €.

Vendita di e-book

Amazon KDP

Amazon KDP è il programma che ti consente di pubblicare libri in formato elettronico e cartaceo in totale autonomia, consentendo di guadagnare dalle vendite

Se ti piace scrivere, la scrittura di un libro è sicuramente un business da prendere in considerazione. Negli ultimi anni Amazon grazie al programma KDP ha completamente abbattuto il costo di commercializzazione di un libro, a discapito degli editori, rendendo accessibile questa possibilità a chiunque.

La pubblicazione di un libro, non ha elevati costi economici da sostenere, se non quello ovviamente legato al tempo impiegato per scriverlo.

Amazon offre due possibilità:

  • Pubblicazione digitale (e-book, libro elettronico)
  • Pubblicazione cartacea (su richiesta)

La pubblicazione digitale consente di pubblicare il tuo libro sul Kindle store di Amazon e di renderlo accessibile ai clienti.

La pubblicazione cartacea invece ti consentirà di far recapitare agli acquirenti il tuo libro in formato cartaceo. Amazon lo stamperà e spedirà al cliente consentendoti di avere sempre il libro vendibile.

Aprire un E-commerce con Amazon Affiliation

E-commerce Affiliazione

L’E-commerce in Affiliazione ti consente di guadagnare promuovendo prodotti di altri siti

Un business molto interessante è quello di costruire un e-commerce in affiliazione.

Per chiarire meglio il concetto l’Affiliazione, è un modello di business che prevede che tu in qualità di Affiliato (anche detto Partner) guadagni in base agli utenti che si iscrivono ad un determinato servizio, o che acquistano uno o più prodotti da un determinato sito.

Come fa il sito a sapere quando un utente acquista un prodotto o servizio grazie a te? Mediante l’utilizzo di link di tracciamento.

Solitamente i link (o URL) di un sito sono scritti nel seguente modo:

https://www.amazon.it/gp/product/B0771K6VJH

Un esempio di link in affiliazione invece è il seguente:

https://www.amazon.it/gp/product/B0771K6VJH/ref=as_li_tl?ie=UTF8&camp=3414&creative=21718&creativeASIN=B0771K6VJH&linkCode=as2&tag=gucan-21&linkId=7de79dd0b6d2355727d0ecfd90c0765a

Lo vedi il testo in arancione? Quella sezione di testo consentirà ad Amazon di capire che quel determinato utente arriva attraverso una referenza, in gergo tecnico chiamato anche referral.

Come farà invece a capire che quell’utente è arrivato attraverso il tuo sito e quindi attribuirti la commissione quando l’utente acquisterà? Grazie ad una porzione che si trova in quell’URL chiamato tag. Nell’esempio sopra, il tag che mi è stato attribuito è gucan-21 (l’ho evidenziato in grassetto). Immagina questo tag come la targa di un automobile, che identifica esattamente chi è il proprietario.

Vendere prodotti in Affiliazione significa che il tuo negozio online sarà popolato di prodotti e relative schede ma anziché seguire la solita procedura di carrello, il tuo cliente verrà indirizzato ad Amazon per concludere l’acquisto.

Amazon riuscirà a capire che quel cliente arriva dal tuo sito e ti accrediterà una commissione fino al 10% del valore dell’ordine.

Tu ti dovrai occupare di portare utenti dal tuo sito ad Amazon. Tutte le incombenze di spedizione, incasso, resi ecc.. saranno a carico di Amazon.

Il 27° giorno di ogni mese Amazon provvederà ad inoltrarti un bonifico bancario verso un IBAN da te inserito cumulativo di tutte le commissioni del mese precedente.

Creare un Social Network

Social Network

Realizzare un social network grazie a nuovi strumenti sul mercato, è ora possibile senza specifiche conoscenze tecniche

Creare un Social Network generico significa entrare in un settore affollato con elevate probabilità di insuccesso, ma come avrai capito internet è talmente vasto da consentire l’ingresso in specifici target di mercato. Non sto dicendo che sia facile, ma che sia possibile farlo.

Oggigiorno esistono in commercio soluzioni personalizzabili per realizzare un sito con funzionalità analoghe ai principali social network in circolazione. Le modalità di guadagno possono essere molteplici: pacchetti di abbonamento in base alle funzionalità consentite all’utente, registrazione o inserimento di contenuti in evidenza a pagamento.

COME POSSO AIUTARTI

Hai un progetto di business in mente ma non sai da che parte iniziare, o vorresti dare maggiore visibilità alla tua attività commerciale per avere più clienti grazie al web?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *